ATTUALITA’ – Rimandate al 2023 plastic tax e sugar tax

25 Ottobre 2021

Rimandate al 2023 plastic tax e sugar tax. L’annuncio è stato dato al termine del Consiglio dei Ministri che si è riunito martedì 19 ottobre 2021, alle ore 17.10 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Mario Draghi.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il “Documento programmatico di bilancio per il 2022”, che illustra le principali linee di intervento che saranno sviluppate nel disegno di legge di bilancio e da cui sono state escluse le due misure.

Il documento, in via di trasmissione alle autorità europee ed al Parlamento italiano, prende come riferimento il quadro programmatico definito nella Nota di Aggiornamento al Documento di Economia Finanza 2021 e quantifica le misure inserite nella manovra di bilancio.

Fra i vari interventi previsti di ambito fiscale rientravano anche  le due imposizioni note come plastic tax e sugar tax, che sono  state invece escluse dalla Legge di Bilancio del 2022 e rimandate al 2023. Le due misure – pari rispettivamente a 0,45 euro per chilogrammo di materia plastica e 10 euro per ettolitro di bevande e 0,25 euro per chilogrammo per prodotti da diluire, si inseriscono nel quadro delle operazioni finalizzate a favorire politiche nazionali e comunitarie di maggior sostenibilità ambientale (plastica) e nutrizionale (zucchero), disincentivando il consumo di plastica monouso e di bevande zuccherate.

 

 

Documento programmatico di bilancio 2022

  • Condividi articolo