MOCA – Dagli USA un piano d’azione per ridurre i PFAS

27 Dicembre 2020

Negli USA, lo Stato di Washington ha recentemente pubblicato un progetto di piano d’azione chimico (PAC) del Dipartimento di ecologia  per le sostanze perfluoroalchiliche e polifluoroalchiliche (PFAS Draft CAP). Il documento raccomanda azioni per ridurre l’esposizione, l’uso e il rilascio di PFAS nello stato di Washington.

La legge sulle sostanze tossiche negli imballaggi era stata modificata nel 2018 per includere un divieto di PFAS negli imballaggi alimentari, che entrerà in vigore con l’identificazione di prodotti alternativi più sicuri (RCW 70A.222.070).  Il divieto si applica solo agli imballaggi alimentari a base di fibre (RCW 70A.222.010).

Il PFAS Draft CAP raccomanda ai produttori di identificare quali prodotti contengono PFAS e di fornire informazioni sulla quantità, la funzione e il rischio di PFAS specifico in ciascun prodotto.

La bozza della PAC raccomanda inoltre di eseguire una valutazione sui PFAS negli imballaggi alimentari e di specificare che l’analisi e la ricerca si concentrano su involucri, sacchetti e altre categorie di prodotti come piatti, ciotole, vassoi e contenitori da asporto. Viene chiesto di fornire input sull’uso di alternative nel mercato.

In collaborazione con Food Contact Center

Foto di Karolina Grabowska da Pexels

  • Condividi articolo