MOCA: Le 5 tendenze per imballi sostenibili

23 Luglio 2020

Comunicare chiaramente e con successo le credenziali di sostenibilità ai consumatori è la chiave per i nuovi imballi per alimenti e bevande. Questo comportamento è stato decretato la migliore tendenza per il packaging nel 2020 dall’istituto di indagini di mercato Innova Market Insights.

Una ricerca ha infatti indicato che le aspettative dei consumatori nei confronti della sostenibilità sono più elevate che mai, spingendo le aziende a privilegiare l’eco-efficienza, in particolare nella riduzione dei rifiuti alimentari e in materiale plastico. L’industria alimentare si impegna sempre più a rispondere alle aspettative di un consumatore più attento, evidenziando questa attività sulle confezioni.

Le cinque principali tendenze nel packaging quest’anno sono:

1. Il linguaggio della sostenibilità ambientale

Mentre le aspettative dei consumatori continuano a crescere, le aziende utilizzano sempre più il packaging come supporto per comunicare la propria sostenibilità.

Nel periodo 2015-2019, oltre un terzo di tutti i lanci di alimenti e bevande monitorati da Innova Market Insights ha presentato una claim relativo all’imballaggio etico (per esempio uso di materiali riciclati o riciclabili). L’uso di certificazioni, marchi e loghi è sempre più utilizzato per comunicare la circolarità delle risorse.

2. La plastica è sempre più circolare

Mentre gli obiettivi di economia circolare si profilano all’orizzonte, l’utilizzo di materie plastiche proveniente da riciclo negli imballaggi è in aumento. Cresce il quantitativo di bottiglie interamente prodotte a partire da plastica riciclata.

Nel frattempo, i produttori propongono soluzioni monomateriali più semplici da riciclare e sempre più aziende sostengono iniziative volte a mitigare l’impatto dell’inquinamento da plastica, in particolare nel mare e negli oceani.

3. Imballi eco per lo shopping online

La continua crescita delle vendite online sta generando una maggiore richiesta di imballi adatti per l’eCommerce, in particolare il cartone ondulato.

Le scatole di cartone diventano quindi robuste e leggere e mirano a ridurre al minimo i danni durante il trasporto, offrendo una buona esperienza di acquisto al consumatore. Si stanno inoltre cercando materiali di riempimento protettivi monouso sostenibili.

4. Internet degli imballaggi

Man mano che le tecnologie IoT (Internet of Things) si diffondono, i codici QR, di identificazione e tracciamento aumentano il coinvolgimento e la trasparenza.

I principali motivi che spingono i consumatori a scansionare un codice sono promozioni, premi, contenuti interattivi, verifica dell’autenticità del prodotto, tracciabilità della catena di approvvigionamento e coinvolgimento del marchio.

5. Imballaggio a base vegetale

C’è una crescente attenzione allo sviluppo di alternative biodegradabili e compostabili da risorse rinnovabili. Gli imballaggi a base di cellulosa sono stati in prima linea nell’innovazione a base vegetale, ma ci sono numerosi sviluppi in iniziative che riguardano pack biodegradabili o compostabili, in particolare nei comparti snack e dolciumi, che hanno rappresentato oltre il 60% dei lanci globali di alimenti e bevande con attestazioni compostabili certificate, monitorati da Innova Market Insights nel periodo 2017-2020.

  • Condividi articolo