MERCATO – La Marca del Distributore vola a quota 31,5%

17 Gennaio 2024

Un terzo del giro d’affari della grande distribuzione italiana, per la precisione il 31,5%, è rappresentato dai prodotti a marchio del distributore (MDD), che nel 2023 hanno realizzato un fatturato complessivo record di 25,4 miliardi di euro.

Questo il dato emerso nell’analisi “Marca del Distributore e Made in Italy: il ruolo della Distribuzione Moderna” realizzata da The European House – Ambrosetti per ADM – Associazione Distribuzione Moderna presentata durante il convegno inaugurale di Marca by BolognaFiere 2024.

A fronte di una flessione dei volumi superiore a 1 miliardo di euro (a valori costanti) nei canali della Distribuzione Moderna e del Discount nel 2023, la Marca del Distributore si afferma come unico canale in crescita sostenendo l’intero settore del retail alimentare: +332 milioni di euro anche nell’ultimo anno.

A oggi la grande distribuzione concentra l’80% delle vendite alimentari in Italia, attraverso una rete di oltre 25.000 punti vendita, che generano un fatturato complessivo di 168 miliardi di euro e circa 26 miliardi di valore aggiunto.

Secondo i calcoli realizzati da The European House – Ambrosetti per ADM, la Distribuzione Moderna è l’attivatore di una filiera lunga e articolata e, con 15 settori e 37 sotto-settori coinvolti, abilita la creazione di circa il 12% dell’intero PIL italiano, oltre 200 miliardi di euro: dai 30 miliardi generati direttamente dalla Distribuzione Moderna, se ne sviluppano ulteriori 178 dalle filiere attivate a monte tra componenti industriali attive, settore agroalimentare e intermediazione.

  • Condividi articolo