PACKAGING – A breve la bozza di Regolamento sugli imballaggi e i rifiuti da imballaggio in ottica di sostenibilità.

14 Novembre 2022

E’ attesa per il 30 novembre la presentazione della bozza di Regolamento sugli imballaggi e i rifiuti da imballaggio che andrebbe ad abrogare il Regolamento  (EU) 2019/1020 e a sostituire la Direttiva 94/62/EC.

Le misure previste sono volte a limitare la quantità di imballaggi immessi sul mercato, aumentando il riutilizzo, riducendone volume e il peso e prevenendo la generazione di rifiuti di imballaggio.

La norma innalza gli obblighi di riciclaggio nell’Unione (50 per cento per plastica e alluminio entro il 2025) e stabilisce un sistema di deposito  obbligatorio (DRS , Deposit Return System, o deposito cauzionale) per i contenitori monouso.

Inoltre:

  • Sono previste restrizioni sulle sostanze pericolose negli imballaggi.
  • Per il 2025 è fissato un obiettivo di riciclo pari al del 65% in peso, con obiettivi minimi per le diverse categorie: 25% per legno, 50% per plastica e alluminio, 70% per vetro e metalli ferrosi e 75% per carta e cartone. Dal 2030 l’obiettivo verrà portato al 70%.
  • Definisce le condizioni affinché gli imballaggi siano considerati compostabili
  • Richiede che peso, volume e spessore dell’imballaggio siano ridotti al minimo,
    tenuto conto della sicurezza e della funzionalità dell’imballaggio.
  • Stabilisce i requisiti per gli imballaggi riutilizzabili. Uno dei requisiti è ad es.
    che il packaging sia concepito, progettato e immesso sul mercato con l’obiettivo di essere riutilizzato o ricaricato un numero massimo di volte.
  • Stabilisce regole di etichettatura e le informazioni da veicolare al consumatore.
  • Prevede una riduzione della produzione di rifiuti. Impone agli Stati membri di ridurre del 5 % i rifiuti di imballaggio prodotti pro capite
    entro il 2030 rispetto ai rifiuti di imballaggio prodotti pro capite nel 2018 e del 10% dal 2035, favorendo sistemi di riutilizzo.

Secondo la Commissione “un uso più efficiente dei materiali, favorendo l’uso di materiali riciclati e il sostegno all’economia circolare degli imballaggi contribuiranno a disaccoppiare lo sviluppo economico
dall’uso delle risorse naturali; contribuirà al raggiungimento della neutralità climatica entro il 2050 e all’arresto della perdita di biodiversità e ridurrà le dipendenze strategiche per l’economia dell’UE.

La proposta di regolamento aggiorna il quadro legislativo dell’UE per gli imballaggi ei rifiuti di imballaggio. è
parte integrante del Green Deal europeo, si legge nella bozza,
e del nuovo piano d’azione dell’UE per l’economia circolare.

Draft Regulation on packaging and packaging waste_nov2022

  • Condividi articolo